La migliore proteina per la perdita di peso

L’inclusione di complessi proteici è uno dei modi più efficaci per aumentare l’efficacia di una dieta. Come mostrano numerosi studi, l’uso di proteine ​​nel periodo di perdita di peso aiuta a bruciare i grassi e mantenere la massa muscolare. I risultati degli scienziati hanno dimostrato che l’effetto sulla combustione dei grassi è dovuto al tipo di proteina utilizzata.

Quale effetto ha la proteina nel tempo di asciugatura?

L’essiccazione comporta l’uso di alimenti eccezionalmente a basso contenuto calorico, la cui caratteristica è un basso contenuto proteico che provoca una carenza di questa sostanza nel corpo. Ciò influenza la salute e il benessere di una persona, causando numerosi problemi. Per evitare tali conseguenze e assumere proteine, che contribuisce a:

  • Perdita di soli depositi di grasso e mantenimento della massa muscolare;
  • Soppressione dell’appetito sullo sfondo di una riduzione del valore nutrizionale abituale della dieta;
  • La combustione dei grassi è dovuta all’energia usata per abbattere le proteine.

Quindi, ingerire la proteina mentre si asciuga il corpo consente di mantenere la salute, oltre a sbarazzarsi di grasso, riducendo al minimo la perdita di tessuto muscolare. Gli esperti raccomandano di usare circa 1,5 grammi di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo durante la dieta.

Qual è la migliore proteina per la perdita di peso?

La risposta a questa domanda sono i risultati della ricerca. Nel 2000, gli scienziati hanno condotto un esperimento in cui 38 partecipanti sono stati divisi in tre gruppi. Il primo ha seguito una dieta sportiva eccezionalmente rigorosa, il secondo non solo ha seguito la mappa della dieta, ha esercitato attività fisica attiva, ma ha anche consumato proteine ​​della caseina, e il terzo ha fatto lo stesso del secondo, ma ha assunto proteine ​​del siero di latte. Il dosaggio proteico è stato dato negli standard raccomandati, ovvero 1,5 grammi per chilogrammo di peso corporeo.

Tutti i partecipanti ai tre gruppi hanno perso circa 2,5 chilogrammi. E se gli indicatori di massa totale persa erano quasi uguali, allora la riduzione percentuale dello strato grasso era diversa al contrario. Nel primo gruppo era 2, il secondo gruppo – 8 e il terzo – 5%. Inoltre, gli atleti che assumono caseina hanno raggiunto 4 chilogrammi di massa muscolare pura e “sperimentale”, con siero – circa 2 chilogrammi. Pertanto, durante la fase di essiccazione, cabergoline, la proteina non solo ha un effetto positivo sul processo di combustione dei grassi, ma garantisce anche un regolare allenamento muscolare per l’allenamento muscolare regolare.

L’influenza della proteina di soia è stata studiata nel 2006. Come i risultati hanno mostrato, questo tipo di proteina rispetto al siero non era altrettanto efficace. Ciò è dovuto al fatto che non ha un alto contenuto di aminoacidi. Quindi potrebbe essere determinato sperimentalmente che caseina e siero di latte sono la migliore proteina per la perdita di peso. Gli atleti esperti raccomandano di prendere la caseina per placare l’appetito o di notte, poiché allevia la fame e aiuta il complesso siero a mantenere i muscoli. L’uso di proteine ​​della caseina al momento di coricarsi fornisce ai muscoli gli aminoacidi per tutta la notte. Questo ha un effetto positivo sulla crescita muscolare e previene i processi catabolici.

I nutrizionisti sconsigliano l’uso di proteine ​​come unica fonte di proteine ​​durante una dieta. Il loro contributo al numero totale di proteine ​​somministrate al giorno non deve superare il 50%. Il resto della sostanza viene consumato insieme a cibo di origine animale.

Siero di latte e proteine ​​della caseina

Per scegliere un prodotto di altissima qualità, è necessario prestare attenzione sia al produttore che alla composizione. In una buona proteina ci dovrebbe essere un minimo di carboidrati e un massimo di proteine. Aiuto con l’acquisizione consente recensioni delle migliori marche.

La caseina si raccomanda di assumere la sera tra ogni pasto e siero al mattino, 60 minuti prima e dopo la lezione. Non basta mangiare solo proteine ​​e attendere il risultato, è necessario allenarsi regolarmente e con insistenza.

I criteri di selezione delle proteine

Assunzione di proteine ​​durante la stagione secca L’efficienza e la qualità delle proteine ​​sono determinate dal produttore. Le compagnie straniere sono considerate le migliori, quindi è consigliabile acquistare prodotti stranieri.

Tra le proteine ​​del siero del latte sono i quattro prodotti più popolari e popolari:

  • 100% Whey Gold Standard da Optimum Nutrition;
  • Proteine ​​del siero di latte ProStar di Ultimate Nutrition;
  • Elite Whey Protein from Dymatize;
  • Siero di platino puro al 100% (SAN).

I produttori di complessi caseinati a causa della forte competizione in questo segmento della nutrizione sportiva producono costantemente gli ultimi prodotti che competono in termini di efficienza, qualità, gusto e prezzo. Questo permette agli atleti di scegliere una buona caseina al minor costo.

I seguenti complessi sono considerati le migliori caseine proteiche:

  • Proteina 100% caseina da Optimum Nutrition;
  • Caseina al 100% da Dymatize;
  • Prostar 100% Casein Protein di Ultimate Nutrition;
  • Combatti la caseina al 100% da MusclePharm.

Assunzione di proteine ​​durante la stagione secca

Il processo di perdita di peso richiede un controllo speciale sulla quantità di additivi ingeriti. In caso contrario, vi è il rischio che vengano consumate calorie in eccesso, il che influirà sui risultati di asciugatura. Le raccomandazioni per l’uso di caseina e proteine ​​del siero del latte variano.

Il complesso caseina prende metà della porzione raccomandata dal produttore due volte al giorno – una volta tra i pasti e una volta prima di andare a letto. Anche le proteine ​​del siero del latte vengono bevute a metà del tasso ottimale, ma una volta al mattino, quindi un’ora prima dell’allenamento e un’ora dopo il completamento.

L’uso di piccole porzioni in più riprese ti consentirà di migliorare la velocità del metabolismo, non causerà danni al processo di perdita di peso. Calcola l’apporto calorico dividendo il dosaggio indicato nelle istruzioni per l’uso di 2, che non causa problemi.