Muscoli dell’addome posteriori

Muscoli addominali laterali

Muscoli laterali sono tre ampio strato muscolare sdraiato sulla vicenda, tensione tendine che formava vagina per m. retto, collegare la parte anteriore dell’addome sulla cosiddetta linea bianca, linea alba. 1. M. addominale obliquo externus, addominale obliquo esterno muscolare – il più superficiale di tutte le tre grandi muscoli addominali. Si inizia sulla superficie laterale del torace degli otto costole inferiori otto denti, in cui le fibre corrono verso il basso e medialmente. Questa vasta area di inizio dei muscoli e allo stesso tempo più bassa in confronto con la disposizione dei suoi quattro zampe a causa di rafforzare i muscoli dell’arto superiore, che nelle scimmie antropomorfe serve come mezzo per gettare il corpo da un albero all’altro (brachiation), e un uomo – l’autorità del lavoro.

La necessità di un ampio supporto per i muscoli degli arti superiori provoca un’espansione ed estensione del torace e spingendo verso il basso appiccicato suoi muscoli addominali obliqui – e dritto. Fibre obliqua esterna muscolare si presenta come una continuazione e muscoli intercostali esterni sono nella stessa direzione e obliquamente verso il basso da dietro in avanti. Questo perché durante la filogenesi come scomparsa muscoli intercostali bordi fusi insieme per formare gli strati muscolo solido. Posteriore travi prikreplyayutsyak cresta iliaca. Le fibre muscolari rimanenti passano in un aponeurosi, che passa in m davanti. retto e linea mediana dell’addome, linea alba, aponeurosi collega all’altro lato. Il bordo libero inferiore della aponeurosi muscolo obliquo esterno estende tra spina iliaca anterior pubicum superiore e tuberculum, ripiegando verso l’interno nella forma di uno scivolo. Questa regione è allocato artificialmente dal resto della tensione tendine è chiamato il legamento inguinale, lig. inguinale. Nei primati legamento inguinale sostiene la parete di fondo del ventre e il canale inguinale, ed è importante anche per l’erezione. Negli esseri umani, si distingue come una parete di fondo del canale inguinale (si veda. P. 182). Il sito dell’attacco mediale del legamento inguinale sua fibra fibroso spostato in basso, alla cresta dell’osso pubico, formando una cosiddetta legamento lacunari, lig. lacunare. Sopra mediale legamento inguinale aponeurosi del muscolo obliquo esterno è una feritoia triangolare – anello inguinale superficiale, annulus inguinale superficiale. Dietro il bordo posteriore della parte carnosa m. obliquus externus addominale, tra esso e l’inizio di m. latissimi dorsi, forma un piccolo spazio triangolare, trigonuum lumbale, limitato sotto la cresta iliaca. La parte inferiore del triangolo è composto da muscoli addominali obliqui interni. La superficie esterna di m. obliquus externus addominale coperto da una sottile foglia fasciale che continua a aponeurosi muscolare, strettamente maglia insieme a lui. In cima a questo foglio nella regione ipogastrico ancora accade fascia superficiale, riferendosi al profondo strato di tessuto sottocutaneo: aderisce al fondo del legamento inguinale. (Inn. Nn. Intercostales, iliohypogastricus et ilioinguinalis.)

Muscoli addominali anteriori

1. M. retto addominale, retto addominale, si trova su entrambi i lati della lateralmente alla linea mediana e si compone di fasci muscolari longitudinali estendentisi in direzione verticale. Si parte dalla superficie frontale del V, VI e VII cartilagini costali e dal processo xifoideo dello sterno, e poi gradualmente restringendo, diretta verso il basso iprikreplyaetsya forte tendine all’osso pubico nello spazio tra la sinfisi e tuberculum pubicum. Bassa inizio muscolo retto in confronto con gli animali, come già accennato, a causa dell’aumento del scimmie e gli esseri umani antropomorfo torace, che è diventato un supporto per il quale ha sviluppato i muscoli degli arti superiori a causa di brachiation (scimmie) e manodopera (nell’uomo). Durante la discesa il muscolo viene interrotta raggiungendo trasversali (3-4) ponticelli tendine, intersectibnes tendinee Muscoli. Architrave fusa con la parete anteriore della vagina, che è m. retto. Intersectiones tendinee sono tracce dell’ex sviluppo segmentale dei muscoli ventrali. Hanno significato funzionale: separare il muscolo sui singoli segmenti, hanno permettere a ciascuno di loro di cadere in proprio. (Inn. Nn. Intercostales.) 2. M. pyramidalis, muscolo piramidale, un piccolo triangolo muscolare, che si trova sotto la parete anteriore del muscolo retto vaginale sopra la sinfisi pubica. Si tratta di un residuo dei muscoli, che a sua monotremi e marsupiali circonda una borsa per portare i loro piccoli. (Inn. N. Subcostalis, iliohypogastricus, ilioinguinalis.)

Muscoli addominali posteriori

M. quadratus dei lombi, muscolare lombo quadrato, piastra rettangolare muscolare situata di fronte a m. erettore spinale e separato dal ultimo pezzo dei thoracolumbalis fascia profonda. A partire dalla cresta iliaca e la lig. iliolumbale, va a XII costola e processi trasversali alla I-IV delle vertebre lombari. Funzione. muscolare lombo Square alla sua riduzione unilaterale insieme ad altri muscoli addominali e m. erettori spinali inclina nella direzione della colonna vertebrale per la gabbia toracica. Quando le contrazioni toniche su entrambi i lati allo stesso tempo con gli stessi muscoli che mantiene la spina dorsale in posizione verticale. Tirare verso il basso costola XII può agire sia come muscoli espiratori.

Muscolare lombo Square, m. guadratus lumborum – bagno, situata sulla parete posteriore della cavità addominale, il lato delle vertebre lombari tra XII costola cresta iliaca. Esso ha origine dalla sezione posteriore labbro internum creste iliacae, lig. iliolumbale e processi trasversi III-IV inferiore vertebre lombari. Esso è fissato al bordo inferiore della metà mediale della nervatura XII, in processi trasversali – quattro superiore vertebre lombari e il corpo XII vertebra toracica.
Funzione: tirando giù XII costola, è coinvolto in flessione laterale del rachide lombare, con una riduzione bilaterale mantiene la spina dorsale in posizione verticale.
Apporto di sangue: aa. subcostales, lumbales, iliolumbales.
Innervazione: nn. intercostales (Th XI XII), nn. lumbales (Th XII, A L I-L III).

La vagina è il muscolo retto addominale, vaginale m. retti dell’addome – la formazione di tre grandi fascia dei muscoli della parete addominale. Vagina ha pareti anteriore e posteriore, lamina anterior et posteriore. La struttura delle pareti vaginali a diversi livelli è diverso. La piastra posteriore si trova al livello di 2/3 retto, limita la sua linea arcuata fondo, linea arcuata, che si trova 3-5 cm sotto l’anello ombelicale.
Sopra la linea arcuata vaginale anteriore modulo parete fasci aponeurosi del muscolo obliquo esterno e la piastra ventre anteriore aponeurosi muscoli obliquo interno dell’addome; la parete posteriore è formata dalla piastra posteriore aponeurosi del muscolo obliquo interno e aponeurosi del muscolo trasverso dell’addome; nella parte superiore – muscolare fasci muscoli trasversali. Sotto le linee arcuate ogni forma muscolo tre aponeurosi più solida parete vaginale anteriore, sotto questa linea retta vagina i muscoli della parete posteriore sono, resta solo la fascia trasversale, fascia trasverso.

Linea alba, linea alba – guarda cintura tendine, che si estende dal xiphoideus processus alla sinfisi pubica. È formata torcendo fasci di aponeurosi delle tre coppie di indirizzi di muscoli della parete addominale.
La sua larghezza superiori 1,5-2 cm dal anello ombelicale – 4-5 cm sotto dell’anello – 0,5-1 cm, si restringe verso il basso, ma diventa più spessa. Nel punto la linea bianca è sottile e larga, tra le travi rimangono fessure più o meno pronunciati che possono essere linea alba sito ernia. In aggiunta ci sono fibre trasversali longitudinali estendentisi lungo la parete posteriore. Nella parte inferiore del loro numero aumenta, vengono raggiunti da transversalis travi fascia. Nel mezzo delle linee bianche è l’anello ombelicale, anulus umbilicalis (o ombelico, ombelico), che è formato da tessuto cicatriziale friabile. A questo punto, prodotto ernia ombelicale.